Webmasters come guadagnare tanti soldi con i siti

Affiliazioni Casino Online e Adulti  PER I WEBMASTERS da un WEBMASTER  " Come Guadagnare soldi con il tuo sito"

Cenni sul funzionamento dei motori di ricerca

L'abusatissimo termine 'motore di ricerca' è spesso utilizzato impropriamente per descrivere un sito da cui iniziare la propria navigazione con possibilità di effettuare una ricerca all'interno di un archivio di informazioni su siti web.

Bisogna invece fare un'attenta distinzione tra i siti di ricerca, in quanto un'errata valutazione del funzionamento di questi potrebbe indurci verso strategie inefficaci.

Una distinzione fondamentale va quindi fatta tra motori di ricerca propriamente detti, Altavista e Google ad esempio, e le directory come Yahoo!.

2.1 Motori di Ricerca e Directory

I motori di ricerca (Hot Bot, Altavista, Google etc.) generano i loro archivi automaticamente grazie all'azione di un software generalmente chiamato Spider o Crawler che scansiona i siti che vengono sottoposti dagli utenti e ne ritengono il loro contenuto opportunamente categorizzato ed organizzato secondo le parole chiave.

Lo spider visita poi il sito regolarmente ad intervalli di tempo predeterminati al fine di tenere
aggiornato il contenuto del proprio data-base in maniera sincronizzata rispetto agli aggiornamenti del sito.

Nei motori di ricerca a 'ragno' i tag html del titolo, la grandezza dei font, i meta-tag giocano un ruolo fondamentale nel posizionamento del sito.

Nelle directory invece il ruolo di scansione di un sito viene affidato ad un operatore il quale valida la breve descrizione fornita dal webmaster che iscrive il proprio sito o ne scrive una propria.

Nel data-base in cui verranno effettuate le ricerche non verrà quindi indicizzato direttamente il contenuto del sito bensì la recensione validata che andrà poi inserita in una gerarchia ad albero per le ricerche categorizzate.

I cambiamenti nelle pagine web di un sito non sortiranno quindi nessun effetto sull'aggiornamento del contenuto del data-base.

L'unica tecnica veramente efficace per un ottimo posizionamento su questo tipo di siti dipende dal contenuto di un sito web, siti web veramente pregnanti rispetto ad un argomento otterranno sicuramente una recensione migliore rispetto a siti dai contenuti scarsi.

2.2 le componenti di un motore di ricerca

Un motore di ricerca è formato da tre componenti fondamentali lo spider, l'indice ed il motore vero e proprio.
Lo spider, che potrete anche trovare sotto il nome di crawler, visita una pagina web, ne scansiona il contenuto e segue i link presenti al fine di individuare le altre pagine che formano il sito.
Lo spider ritornerà poi su base regolare, variabile da motore a motore, al fine di rilevare eventuali aggiornamenti del sito e di conseguenza aggiornare il proprio archivio con i nuovi contenuti.
L'indice, che a volte viene anche chiamato catalogo, è il data-base in cui vengono depositate le informazioni relative ai siti visitati dallo spider, l'indice viene regolarmente aggiornato quindi grazie all'azione dello spider.
Il processo di 'spiderizzazione' viene di norma effettuato in tempo reale dal motore subito dopo l'iscrizione di un URL, l'indicizzazione del suo contenuto avviene però soltanto dopo che un operatore abbia validato l'operazione.
E' per questo motivo che a volte si aspetta un po' di tempo prima che il proprio sito risulti
effettivamente registrato in un motore.

L'ultima parte è quella del motore vero e proprio che consente di effettuare una query
(interrogazione) all'interno del data-base in cui sono presenti le informazioni relative a milioni e milioni di pagine web restituendo in ordine di rilevanza i siti che potrebbero risultare più pregnanti rispetto alle parole chiave richiesta.

2.3 Le caratteristiche dei principali motori di ricerca

Le componenti fondamentali che abbiamo visto nel paragrafo precedente sono comuni a tutti i motori di ricerca, ciò che rende differenti i motori l'uno dall'altro sono le modalità adoperate, l'architettura dei software proprietari e l'organizzazione delle varie fasi.

Nello schema seguente sono riportate le caratteristiche fondamentali riferite ai pricipali motori di ricerca (Altavista, Google, Excite, Northern Light e Inktomi) ovvero i più utilizzati dai navigatori internet di tutto il mondo.

Spidering Altavista Google Excite NLight Inktomi Deep Crawl
 

I motori di ricerca che implementano la funzione deep-crawl scansionano un URL in profondità rilevando anche pagine che non sono state esplicitamente sottoposte allo spidering.

Instant Indexing
 

La funzione Instant Indexing fa sì che un sito venga indicizzato nell'arco di un paio di giorni.

Frames Support
Il supporto ai frames implica un 'quasi' corretto riconoscimento da parte del motore di ricerca della gerarchia dei frames in modo da indicizzare le pagine dotate di frame.

Image Maps
Alcuni motori non sono dotati del supporto alle Image Maps, ciò fa sì che un sito dotato di una homepage esclusivamente grafica non venga indicizzato correttamente.

robots. txt
Il file robot. txt (da inserire nella root del proprio URL) indica ai motori eventuali restrizioni nella scansione di un sito.

Meta Robots Tag
Questo speciale Meta Tag indica ad uno spider che la pagina non deve essere indicizzata.

Link Popularity
Alcuni motori indicizzano più profondamente le pagine di un sito se il sito risulta molto popolare in base al numero di linkaggi da parte di altri siti.

Learns Frequency
Se le pagine di un sito vengono aggiornate con una certa frequenza alcuni spider, dotati di questa funzione, possono rilevarne questa caratteristica e visitarli molto più spesso che altri.

Indicizzazione Altavista Google Excite Nlight Inktomi Full Body Text
La maggior parte dei motori di ricerca indicizza tutto il testo disponibile in una pagina web sebbene tralasci quei testi in 'odore' di spamming.

Stop Words
Alcuni motori tralasciano l'indicizzazione di parole apparentemente inutili in modo da occupare meno spazio nell'indice.

Meta Description
I motori che supportano i meta-tags in generale

Meta Keywords
I motori che supportano i tag specifici 'keyword' e 'description'

ALT text
I motori che indicizzano il tag ALT per le immagini

Ranking Altavista Google Excite Nlight Inktomi Meta Tags

Boost Ranking
Alcuni motori di ricerca danno automaticamente un posizionamento migliore alle pagine che
includono i metatags 'description' e 'keywords'

Link Popularity Boosts Ranking
Alcuni motori accreditano un posizionamento migliore a quei siti che risultano linkati da altri siti già indicizzati

Direct Hit Boost Ranking
Il posizionamento in alcuni motori può derivare anche dalla tecnologia 'Direct Hit' che accredita un migliore posizionamento a quei siti che ottengono più 'click' durante le ricerche degli utenti

Antispam Altavista Google Excite Nlight Inktomi Meta Refresh
 

Alcuni motori non indicizzano completamente pagine che abbiano al loro interno il meta tag 'refresh molto utilizzato nella creazione di pagine doorway

Invisible Text
Alcuni webmaster utilizzano la tecnica di ripetere in maniera smodata le keywords in fondo alla pagina utilizzando lo stesso colore dello sfondo per occultarle. Questa tecnica è considerata spamming da alcuni motori di ricerca che potrebbero, nei casi più evidenti, anche non indicizzare la pagina in questione

2.4 Spidering (Scansione)
Gli spider, che a volte vengono anche chiamati crawler o robot, visitano le pagine web del vostro sito come un vero utente (agli 'occhi' del server, ovviamente) lasciano quindi traccia di sé nei server-logs.

Potreste quindi controllare, avendo accesso ai log del vostro server, se un dato spider vi abbia realmente visitato subito dopo aver effettuato l'iscrizione, quante volte e soprattutto quanto frequentemente torna a visitare il vostro sito in cerca di aggiornamenti.
 

 

Come identificare uno spider?

La maggior parte degli spider possono essere identificati per mezzo dell'host di provenienza (ad es. spidey. metacrawler. com) oppure grazie al 'nome di battesimo', Mozilla nel caso di Netscape e Open Directory Project, Scooter nel caso di Altavista, Slurp nel caso di Hot Bot.

Motore Nome Agente Nome Host
AltaVista (normal spider) Scooter/ 2.0 G. R. A. B. X2.0
Scooter/ 1.0
scooter@ pa. dec. com
 

scooter. pa-x. dec. com
scooter*. av. pa-x. dec. com
es: scooter3. av. pa-x. dec. com
AltaVista (instant spider) Scooter/ 1.0 add-url. altavista. digital. com
ww2. altavista. digital. com
Excite (mega spider) ArchitextSpider crawl*. atext. com
es: crawl2. atext. com
Excite (fresh spider) ArchitextSpider crimpshrine. atext. com
Google BackRub/ 2.1
backrub@ google. stanford. edu
*. stanford. edu
es: hake. stanford. edu
Inktomi Slurp/ 2.0
slurp@ inktomi. com
*. inktomi. com
es: j2001. inktomi. com
Lycos (regular spider) Lycos_ Spider_( T-Rex) lycosidae. lycos. com
o *. pgh. lycos. com
es: spider3. srv. pgh. lycos. com
Lycos (Add URL spider) Lycos_ Spider_( T-Rex) *. sjc. lycos. com
es: sjc-fe4-1. sjc. lycos. com
Northern Light Gulliver/ 1.2 taz. northernlight. com
Infoseek InfoSeek Sidewinder/ 0.9 *. infoseek. com
es: wilbur-bbn. infoseek. com

Come comunicare con uno spider?

La quasi totalità degli spider in circolazione inizia il proprio processo di scansione da un file
ROBOT. TXT presente nella root dell'URL inserita che contiene, secondo una certa sintassi, alcune righe di codice che comunicano allo spider quali pagine possono essere indicizzate e quali no.
 


Tutti gli host, che troverete nei vostri log, che richiedono questo file appartengono ad uno spider, ciò vi aiuterà ad individuare meglio la corrispondenza host/ spider.
Molto spesso potrete trovare host che non si riferiscono a motori di ricerca veri e propri bensì a programmi di visualizzazione off-line come teleport PRO o Web Grabber.
Questi software possono inviare i loro spider su internet al fine di scaricare in locale siti interi e potrebbero trarvi in inganno facendovi pensare che siano spider provenienti da un motore di ricerca.

Se avete un programma di analisi dei log che vi permetta di elaborare statistiche in base a d una query, potreste inserire il nome dell'host (ad es. scooter) ed ottenere delle statistiche sulla frequenza delle visite del 'ragno' di Altavista.

2.5 Ranking (Rilevanza)
Provate ad inserire un termine nel vostro motore di ricerca preferito, in pochi istanti il
motore scansionerà milioni di informazioni presenti nel suo archivio alla ricerca degli
URL che contengono le informazioni che vi necessitano.

Le pagine che il motore vi restituisce sono ordinate per rilevanza (ranking) in modo da
far apparire per primi i siti che potrebbero essere più pregnanti rispetto
all'interrogazione.
Naturalmente non sempre i motori restituiscono URL strettamente inerenti all'argomento dell'interrogazione (query), ma con una buona percentuale di scarto il lavoro reso dai motori di ricerca è sempre eccezionalmente preciso.

Ma come fanno i motori, dei software quindi, a stabilire la rilevanza di un sito rispetto alla domanda formulata dall'utente?

I motori cercano di simulare il ragionamento di un essere umano ed effettuano il ranking secondo una serie di processi che si basano sulla localizzazione e sulla frequenza di una data keyword (parola chiave) menzionata all'interno di una pagina web.
Immaginate di avere una biblioteca e di cercare un testo che parli di un dato argomento, ad esempio 'piante', sicuramente inizierete la vostra ricerca prendendo in considerazione tutti i testi che contengono nel proprio titolo la parola 'pianta' o 'piante'.

Allo stesso modo i motori di ricerca assumono come traccia il titolo di una pagina web (ben
identificabile all'interno di una pagina web perché compreso tra i tag <TITLE> e </ TITLE>).
La ricerca all'interno del titolo potrebbe però rivelarsi insufficiente ai fini di stabilire la rilevanza della ricerca rispetto ad una data keyword, a tal fine quindi la scansione prosegue all'interno della pagina web prendendo in considerazione la testata ed alcuni paragrafi di testo, rilevando l'eventuale ripetizione della keyword in quella pagina.
La frequenza con cui una keyword è ripetuta, aiuta a determinare ulteriormente la rilevanza secondo il principio che se una data parola è ripetuta con maggiore frequenza la rilevanza sarà maggiore.
 

Questo principio di base è comune a tutti i motori di ricerca, i quali aggiungono a questo modello alcune discriminanti che permettono di affinare ulteriormente il ranking e renderlo più efficiente.
Google, ad esempio, attribuisce molta importanza alla popolarità di un sito basandosi sulla quantità di altri siti che lo linkano in internet, se un sito viene linkato da molti altri siti probabilmente il suo contenuto sarà importante e maggiormente interessante rispetto ad altri siti che non ottengono la stessa popolarità.
 

I motori ibridi, Lycos ad esempio, attribuiscono invece un ranking elevato a quei siti che hanno precedentemente ottenuto una recensione nella directory, se un sito è stato recensito da un operatore … sicuramente il suo contenuto sarà stato controllato e giudicato pregnante rispeto ad un dato argomento.

2.6 La localizzazione
 

Nei primi anni della grande diffusione di internet nel mondo, i motori di ricerca erano costituiti da una struttura unica, nella quasi totalità dei casi localizzata negli Stati Uniti, che provvedeva ad indicizzare su base mondiale i siti web che disponeva in un immenso calderone (l'indice) in cui le ricerche su base regionale (in lingue differenti) venivano condotte basandosi sulla differenze linguistiche.

Molti di voi avranno sicuramente sperimentato la ricerca su Altavista. com di parole chiave in lingua italiana ottenendo poche pagine di risultati ed invece migliaia di pagine sullo stesso motore inserendo termini anglosassoni (seppur utilizzati anche in Italia) come ad esempio 'computer' o 'monitor'.

Oggi la situazione si presenta ben diversa e, a parte lo sviluppo nei vari paesi di motori nazionali, ogni grosso motore di ricerca internazionale ha aperto una filiale nelle varie nazioni rendendo disponibili versioni localizzate dei propri motori (Altavista. it, Excite. it, Google. it ad esempio).

Ciò ha comportato l'istituzione di un indice aggiuntivo che contiene le informazioni relative ai siti web in una data lingua separato dall'indice internazionale in lingua inglese.
E' comunque possibile che uno stesso sito sia presente sia nell'indice regionale che in quello
internazionale.

Alcuni motori hanno anche una versione regionalizzata dello spider che permette una maggior accuratezza nella scansione dei siti in una certa lingua.


2.7 Ulteriori caratteristiche dei motori e delle directory più importanti
AltaVista
È uno dei motori più grandi e popolari, con oltre 140 milioni di pagine indicizzate, l'URL principale è: http:// www. altavista. com/ e fino al 1998 ha fornito il servizio tecnico di ricerca per Yahoo.
Altavista indicizza tutte le parole presenti in una pagina Web, le nuove iscrizioni vengono aggiunte al database abbastanza velocemente, normalmente entro un paio di giorni lavorativi
È sufficiente sottoporre la pagina principale del sito, successivamente lo spider esplora il sito
indicizzando un campione rappresentativo di pagine.
Il piazzamento migliore è ottenuto con pagine che contengono da tre a cinque keyword nel titolo.
Altavista offre diverse opzioni alternative per accedere ai risultati della ricerca, tra le quali spiccano il servizio di risposta alle domande in linguaggio naturale, offerto in collaborazione con: Ask Jeeves, e RealNames.
È stato anche attivato un nuovo servizio tramite il quale è possibile piazzarsi in testa ai risultati pagando il motore, AltaVista fornisce inoltre molte opzioni di ricerca per utenti interessati in ricerche molto sofisticate, e per questo è stato allungo il favorito dagli informatici.
A parte le tradizionali opzioni di ricerca booleane, AltaVista ha molti campi per restringere la ricerca, ed ha un'opzione molto interessante per "ricerca forzata di frasi", in una ricerca di base con AltaVista due parole inserite insieme, e che statisticamente fanno parte di frasi, vengono considerate come una frase anche senza includerle tra virgolette.
Questo cambia se si utilizzano le opzioni di ricerca avanzata, nel campo per le ricerche booleane tutti i termini sono trattati come frasi a meno che con siano separati da una sbarretta, nel campo "sort by search" i termini inseriti sono trattati individualemente, e le frasi devono essere virgolettate.

AltaVista offre anche la possibilità di tradurre i risultati in varie lingue, opzione estremamente utile quando ci si imbatte in siti di cui si ignora la lingua, la traduzione non sarà molto accurata ma quanto basta per afferrare il senso della pagina in questione.
AltaVista fornisce anche un particolare servizio per trovare foto e file multimediali attraverso
un'utility che ne fornisce un'anteprima grafica.  

Come Google, AltaVista usa il "RealName Internet keyword" per linkarsi alle home page di società o dei loro marchi.

Excite

È uno dei motori più grandi, il suo indice conta 55 milioni di pagine, L'URL di riferimento è:
http:// www. excite. com/, può risultare lento nell'indicizzare nuovi siti.
I siti che fanno uso di frames devono avere nel codice una sezione NOFRAMES per essere
registrati e fino a qualche tempo fa Excite ignorava il DESCRITION meta tag, mentre ora sembra che quest'ultimo venga preso in considerazione nella creazione delle liste di risultati pur continuando a non influire nel posizionamento (determinato principalmente dal titolo e dal testo della pagina).
L'uso di: gateway pages e di hidden text è consentito.
Excite offre anche un servizio per la ricerca di file audio/ video che fa parte di Realplayer G2 della RealNetworks.
Excite fornisce qualche opzione di ricerca in più rispetto a Google per ottenere una ricerca più dettagliata, ma il vero pezzo forte di Excite è il suo concetto stesso di ricerca, Excite è infatti il posto migliore da cui fare ricerche di ampio spettro nella rete.
Se si immette nel campo di ricerca una parola Excite ricerca sinonimi e altre parole che sono legate statisticamente a tale termine.
Excite risulta quindi un buon motore di ricerca, grazie alla sua estrema flessibilità, se non si è in grado di ricercare con termini precisi.

Go. com
È il risultato dell'acquisto di Infoseek da parte della Disney, si tratta di un portale con funzioni di ricerca basate sulla tecnologia di Infoseek, il servizio è reperibile all'URL: http:// go. com/.
Go. com supporta le ricerche Booleane e permette ricerche con molti restrizioni di campo, onde focalizzarle meglio.
Le opzioni di ricerca avanzata offrono inoltre una varietà di discriminanti per la ricerca di
determinate informazioni.
Una opzione molto comune è la ricerca per società, opzione che fornisce oltre all'url della
compagnia, il prezzo delle informazioni e un rassegna stampa.
Le pagine dei risultati delle ricerche effettuate su Go. com fornisce molteplici opzioni accanto ad una lista dei risultati rilevanti ottenuti, offrendo una lista di ricerca collegate come un'opzione che permette al motore di ricerca di dare avvio ad una nuova ricerca basata su una specifica pagina.
E' anche presente la possibilità di effettuare una ricerca su livelli facendo prima una ricerca su vasto campo e poi ricercando all'interno dei risultati ottenuti, piuttosto che ricercare nella Rete di nuovo.
Anche Go. com, infine, fornisce un'opzione per la traduzione delle pagine ottenute.
 

Google

Questo è il motore di ricerca più semplice da usare, Google mette infatti a disposizione dell'utente pochissime opzioni di ricerca.
In effetti le sole opzioni disponibili sono il segno "–" per escludere termini e le parantesi per far si che determinati termini vengono trattati come frasi, Google infatti ricerca tutte le parole inserite nel campo di ricerca come se fossero parole separate, ciò significa che se cerchiamo le parole "avvocato" e "penalista" esso ci riporterà tutte le pagine ove risultano tali parole a dispetto degli altri motori di ricerca ove è possible usa i valori booleani OR o AND.
Le pagine con i risultati di Google propone l'opzione di ricerca per pagine simili ad una pagina specifica che risulta molto utile se si vuol trovare una pagina simile ad una buona pagina già trovata.
Una particolarità interessante nel funzionamento di Google è l'opzione per mettere in evidenza i termini scelti nella pagina trovate, caratteristica questa non riscontrabile in altri motori di ricerca.
Infine Google fa uso di "RealName" o "Internet keywords", ciò significa che i risultati nella lista corrispondenti ad un nome di dominio o marchio notevole linkeranno direttamente alla società o marca richiesta.
Questo può essere estremamente utile quando vogliamo ricercare la home page ufficiale di una società, ad esempi la "The Walt Disney Company", semplicemente inserendo Disney nel campo delle ricerche si avranno migliaia, possibilmente centinaia di migliaia di pagine in risposta.
Questo metodo è molto efficiente per effettuare alcuni tipi di ricerche, su Google i siti individuati con la tecnologia 'RealName' appaiono solitamente in cima ai risultati.

HotBot

È uno dei motori più grandi, ha un indice di 110 milioni di pagine, utilizza la tecnologia di Inktomi, attualmente le nuove iscrizioni richiedono almeno due settimane per apparire, l'URL di riferimento è: http:// www. hotbot. com/.
L'interfaccia di HotBot fa di questo motore di ricerca uno dei favoriti degli utenti internet,
permettendo di dare avvio ad una ricerca, piuttosto accurata, senza dover ricordare sbarrette o restringimento di campo, visto che appaiono proprio accanto al campo pronti per essere cliccati.
Il modo migliore per utilizzare questo motore di ricerca e di saltare la prima pagina ed andare direttamente sulla pagina di ricerca avanzata, visto che fornisce molte interessanti opzioni di ricerca.
HotBot impiega una tecnologia chiamata "direct hit" che fornisce una lista dei top ten link in base alla popolarità acquisita basandosi sul principio che l'utenza vada sui siti più rilevanti tra quelli ottenuti da una ricerca.
Un'altra caratteristica interessante sulla pagina dei risultati è una lista delle possibili ricerche da far effettuare in automatico al motore di ricerca.

Lycos
È uno dei motori più grandi, attualmente sembra che sia seriamente intenzionato ad evolversi in una guida gerarchica (directory), le liste dei risultati vengono integrate con URL provenienti da Open Directory Project, può risultare lento nell'indicizzazione di nuovi siti, l'URL è: http:// www. lycos. com/.
Anche Lycos supporta le ricerche booleane, ed ha le maggior opzioni per le ricerche per prossimità su tutto il Web.
Lycos, come Go. com, fornisce l'opzione di ricerca per livelli, dove è possibile effettuare
un'ulteriore ricerca sui risultati forniti da una ricerca precedente, la pagina dei risultati offre inoltre un'area separata ove ci sono i link più popolari per argomento ricercato
Le opzioni per le ricerche avanzate su Lycos sono molto vaste, forniscono diversi strumenti
specializzati per trovare informazioni specifiche.
Un tracciatore automatico infine fornisce, dietro una semplice registrazione, un aggiornamento continuo di una determinata ricerca.

Yahoo
È molto simile ad un motore di ricerca, ma possiede un database costruito "a mano" da redattori in carne ed ossa, è la directory di siti Web più usato al mondo disponibile all'URL:
http:// www. yahoo. com/.
È nota la difficoltà che si incontra nel riuscire ad inserire il proprio sito nel database di Yahoo, se volete incrementare le probabilità di successo provate a registrarvi in una delle versioni locali ( nel nostro caso http:// www. yahoo. it/).
Visto che la selezione avviene grazie a personale umano e non ad uno spider automatico è
necessario che selezioniate le categorie in cui si desidera essere inseriti con molta attenzione,
considerate in primo luogo la categoria regionale di appartenenza, assicuratevi che la categoria scelta sia coerente con i contenuti del vostro sito, fate in modo che il vostro sito abbia un buon design e che sia facilmente navigabile, assicuratevi che il sito non abbia link che non funzionino (dead link), assicuratevi che le pagine del sito abbiano dei tempi rapidi di caricamento e fornite, infine, le migliori informazioni possibili sul sito segnalando sempre un referente per eventuali contatti.

Red Casino | Btd Casino | Btd Italia | Btd Deutsch | Deutsche Casino | CasinoSearch | Google | Altavista | Yahoo | Webmasters

www.blackjack.com | www.blackjack.it | www.btdcasino.com | www.btdcasino.de  www.btdcasino.it | www.casino.com | www.casino.it www.casinodelrio.com  www.casinotropez.com | www.cityclubcasino.com | www.europacasino.com  www.interbingo.com www.intercasino.com | www.intercasino.de | www.intercasino.es | www.intercasino.fr www.intercasino.it | www.intercasinopoker.com www.vegasred.com | www.vipcasino.com www.poker.com  | www.poker.it | www.roulette.com | www.roulette.it

www.casino-bethedealer.com  www.online-casino-0.com  www.videopokerclassico.com  www.sologratis.biz  www.nikofato.org

www.online-casino-0.com  www.nikofato.com  www.nikoweb.org  www.casino.online.name www.blackjackit.com 

  http://nikoweb.supereva.it  http://members.lycos.co.uk/nikofato  www.casino58.com  http://members.lycos.co.uk/niko58

 www.roulette-black-jack.com  www.gambling-black-jack.com  www.poker-black-jack.com  www.casino.online.name 

www.gambling-casino-reviews.com  www.casino-spider.com  www.poker-italia.com  www.casinogamesit.com  http://rinomail.supereva.it 

http://lnx.poker-italia.com  http://lnx.casino-spider.com  http://piccolaitalia.supereva.it  http://casino.superdada.supereva.it

LinkTrade - 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - Partners - 1 - Mylinks - CasinoLink